Marco de Biase

10 domande della Certificazione Google Ads rete di ricerca avanzata

Agli inizi di settembre ho sostenuto, per la quarta volta, l’esame per ottenere la certificazione Google Ads (ex Google AdWords) per la rete di ricerca. Non parlo dell’esame base sui concetti fondamenti di Google Ads, bensì del secondo esame utile per ottenere la prima delle certificazioni Google Ads. Ogni volta che sostengo l’esame, più per fini di studio che per altri motivi, sono solito effettuare gli screenshot delle domande più “belle”, ovvero quelle che mettono in difficoltà o i quesiti più simpatici.

In questo post odierno non è mia intenzione svelare le risposte (occorre studiare, come faccio io periodicamente sacrificando il mio tempo libero), bensì far capire quali possono essere le domande del test sulla pubblicità associata alla ricerca, per tutti coloroc he vogliono cimentarsi con l’ottenere la certificazione Google Ads. Occorre applicarsi, leggendo il manuale di Google Ads, imparare nozioni tecniche e generiche, effettuare un po’ di pratica sulla piattaforma e lanciarsi a tutto gas verso l’esame.

Ecco 10 domande del test effettutato il 7 settembre, giorno dell’ultimo rinnovo della certificazione Google Ads rete di ricerca avanzata.

La prima domanda riguarda l’utilizzo del parametro {KeyWord:xxx} , soluzione concepita per far sì che nel titolo dell’annuncio compaia la parola chiave che ha generato l’impression dell’annuncio. Un quesito molto tecnico per una funzione di Google Ads non molto applicata, ma utilissima per chi lavora col mondo degli e-commerce oppure con la promozione di prodotti.

La seconda domanda è un po’ borderline, perchè parla di concetti della SEO (risultati di ricerca organici) e di Google Ads. Come ottenere vantaggi dall’analisi di questi rapporti al fine di migliorare la campagna?

Terza domanda, molto complessa, riguardante un tema sottovalutato che, onestamente, non ho mai avuto modo di applicare: URL finale per il monitoraggio. Trattasi di una soluzione obsoleta, appartenente più a Google Adwords che alla nuova interfaccia di Google Ads. La domanda è ancora presente e per rispondere correttamente bisogna approfondire le informazioni sul monitoraggio.

Quarto quesito. Un classico di Google Ads. Che relazione c’è tra il CPC max e il ranking di un annuncio? È vero che chi offre di più nelle aste (diciamo così…), ha un ranking (punteggio di qualità) più alto nei suoi annunci? La risposta giusta è…

Siamo alla quinta domanda. Conversioni e monitoraggio per più account. Cosa si fa? Mi è accaduto per un cliente, la cui campagna Digital era suddivisa in più account ma le conversioni avvenivano su un unico portale.

La sesta domanda non richiede un ragionamento. Non è tecnica, non è nozionistica. Probabilmente la risposta è nascosta in qualche riga delle prime pagine del manuale di Google Ads. Ammetto di essermi trovato in difficoltà e spero di aver risposto correttamente.

Settima domanda… e qui parte un sorriso. La pesca è sempre presente, in quasi tutte le cose che faccio. Anche nell’esame per la certificazione Google Ads. La domanda verte le corrispondenze inverse per la rete di ricerca, pane quotidiano in Google Ads.

Domanda molto simile ad un quesito precedente. Non c’è molto da ragionare bensì ricordare una statistica espressa nelle nozioni del manuale.

Nona domanda che richiede un certo ragionamento, perchè basata sul calcolo del ROI. Qui è economia, non è advertising, non è tecnicismo di Google Ads. Pensateci..

Ultimo dilemma, misto tra ROI e CPA. Penso che per rispondere correttamente occorra aver fatto un po’ di pratica in Google Ads, perchè il concetto di CPA target è piuttosto avanzato e richiede più di qualche settimana di pubblicazione in un account prima di essere applicato.

Sicuramente, dopo questa carrelata di quesiti, vi sarà più chiaro a cosa andare incontro durante l’esame della rete di ricerca avanzata di Google Ads. E capirete anche perchè, al giorno d’oggi, ottenere una certificazione è molto importante. Si tratta di un “titolo” che garantisce la vostra preparazione in un ambito, quello del Digital Advertising, sempre più in crescita, dove un profilo certificato e qualificato può avere maggiori possibilità e opportunità in un mondo orientato verso investimenti Google Ads e Facebook Ads.

About author Vedi tutti i post

Marco de Biase

Esperto di campagne Google Ads, Facebook, Instagram, in possesso di 6 certificazioni. General Manager per Pescanet.it e Pescareintrentino.it. Ho fatto del web-marketing la mia passione e la professione della mia vita.